Giulia Bortolon
La signora Dolce Forza

Giulia è nata in Veneto alla fine degli anni di piombo, nel 1980. Concepita, partorita e cresciuta da ideologie opposte fa della contraddizione il suo nutrimento quotidiano. Sa di venire da una terra diversa da quella in cui si è trovata a crescere e la consapevolezza della propria alterità la spinge a cercare da sempre un confronto con chi arriva da altri continenti. Lavora e studia nell’ambito della migrazione e della comunicazione interculturale: insegna italiano lingua seconda ad adolescenti e gruppi di donne dalle più svariate provenienze e collabora con l’università Ca' Foscari di Venezia come facilitatrice linguistica e formatrice. Convinta che l’apprendimento di una lingua coinvolga tutta la persona (cervello, corpo e cuore), utilizza nei suoi corsi linguaggi diversi integrati tra loro, in particolare la fotografia e la scrittura creativa, creando percorsi didattici e artistici. Da due anni si occupa inoltre di turismo sostenibile e gestisce con il proprio compagno Malga Cere, un piccolo eco-rifugio in Trentino dove, a 1700 di altezza, può stare con i piedi a terra e la testa fra le nuvole.

 

Ama lo zenzero, le isole vulcaniche, il vento dell’est, dissetarsi di pioggia e nutrirsi di erbe selvatiche, stare in cerchio tra donne, dare i baci, fotografare ed immaginare.

Odia le scadenze.

La sua keyword è sentire.

Il suo sogno è scrivere libri per bambini.

CONTACT ME
I SOULTROTTERS DI Giulia