Maria Cristina Leardini
La fatina Trilly

Maria Cristina è nata qualche anno prima che Armstrong camminasse sulla Luna. Ama le parole, ma non ama parlare. Ha imparato a leggere tanto tempo fa con I Racconti di Mamma Oca e da allora non ha più smesso. Traduce libri per ragazzi, insegna inglese con allegria, scribacchia (ma tiene per lo più segrete le sue scritture), gioca ad esplorare altre forme d'arte. Collabora attivamente ai progetti artistici di Immaginario Sonoro, da cui ha imparato a credere nei sogni e a trasformarli in realtà. Con Immaginario Sonoro, diffonde il manifesto L'Arte per l'Evoluzione che sfoggia un motto e un fine non da poco: Costruiamo una società nuova fondata sui valori della Bellezza. C'era una persona, passata fuggevolmente nella sua vita in un periodo di nuvole, che la chiamava Trilly e lei gliene sarà sempre grata perché questa parola è stata un apriti-sesamo a una dimensione a lungo trascurata di volo, leggerezza e magia. Vorrebbe viaggiare di più per conoscere di più, praticare assiduamente l'ozio creativo, imparare a cucinare, conoscere almeno altre due lingue, avere un orto. Nel frattempo, continua a cercare.

 

Ama leggere, guardare, ascoltare, camminare.

Odia il rumore.

La sua keyword è (oggi) comprendere.

Il suo sogno è (oggi) vedere segni di cambiamento.

CONTACT ME
I SOULTROTTERS DI Maria Cristina