Mattia Bertoldi
Lo scrivano indaffarato

Nato nel 1986 a Lugano, nel canton Ticino, Mattia ama trascorrere le giornate a scrivere e a leggere come ogni buon scrivano dovrebbe fare. Dopo aver superato la trafila delle scuole obbligatorie, ha vissuto momenti cruciali ogni cinque anni circa. A sedici anni, iscritto a un liceo scientifico, ha rinunciato alle lusinghe di biologi e chimici per convertirsi all'umanesimo e allo studio della letteratura italiana e inglese. A ventuno, fresco studente accademico, ha scritto il primo racconto. A ventisei ormai laureatosi all'università di Zurigo, ha pubblicato con Booksalad il primo romanzo, Ti sogno, California. In attesa di sapere cosa succederà una volta compiuti i trentun anni, si cimenta nella scrittura creativa (racconti, romanzi, reportage di viaggio e progetti narrativi multimediali) e professionale (dal giornalismo alle traduzioni). Si interessa di autoproduzione e self-publishing letterario grazie al blog Penne indipendenti e nel tempo libero compila un resoconto di quanto combinato negli ultimi tempi sul suo sito internet, mattiabertoldi.com.

 

Ama il vento tra i capelli: in sella a una moto, correndo in un bosco, al cospetto di un mare d'inverno.

Odia rimanere a fermo troppo a lungo: con le mani, con la testa, con il cuore.

La sua keyword è nulla dies sine linea.

Il suo sogno è viaggiare con solo il bagaglio a mano: penna e taccuino.

CONTACT ME
I SOULTROTTERS DI Mattia