Veronique Charmont
L'operaia della luce

Nata a Parigi nel 1957, fin da piccola Veronique inseguiva fate ed elfi nei boschi tenendo stretti al suo cuore i deva dei cristalli, figli della terra. Figlia d'arte, il padre era uno studioso di terapie vibrazionali e la madre una medium. Dal loro ha ereditato il fuoco sacro della ricerca in tutte le sue sfumature. Alice Bailey, Il Maestro Aivanhov, Eckhart Tolle e Amritananda Mayi Ma sono le sue guide e la luce che illumina il suo sentiero. Convinta che l’amore sia l’unico vero motivo per il quale vivere nell'infinito momento presente, sostiene le persone con passione alla ricerca dell’Uno con il suo lavoro di channeling e lettura dell’aura. Al suo ha aggiunto un nuovo nome, diventando così Veronique Sunanda Charmont.

 

Ama l'amore e la natura in tutte le sue manifestazioni, i gatti, i cavalli, i cani, la pittura e la torta Sacher.

Odia la violenza, l'ignoranza e l'avidità.

La sua keyword è sempre salire.

Il suo sogno è avere una casa vicino al mare a ridosso di un bosco molto grande che possa accogliere ogni forma di vita.

CONTACT ME
I SOULTROTTERS DI Veronique