Albert Bruce Sabin
Il virologo che vinse la poliomielite
READ SOULTALE / Chi può deve far del bene all'umanità

La mia stretta di mano è calda e forte. Dicono rassicurante come il mio sorriso.

La mia vita è stata tutta una ricerca e la lettura de I cacciatori di microbi di Paul de Kruif mi ha portato ad abbandonare gli studi di odontoiatria per dedicarmi alla microbiologia e virologia.

Il mio maestro, il dottor Park, famoso per aver debellato la difterite, mi consigliò di studiare la polio dopo che scoppiò un’epidemia. E io lo ascoltai. Fu l'unica volta che feci qualcosa dietro suggerimento di un'altra persona.

Ho dimostrato che la sede prediletta del poliovirus era l'intestino. Contrariamente a quanto si credeva allora, non si trattava di un virus respiratorio, ma di un virus enterico.

Ci volle però tempo, ricerca e convinzione prima di riuscire a trovare il vaccino per la poliomielite e con la zolletta di zucchero, imbevuta di vaccino, ho protetto centinaia di milioni di bambini.

Sono convinto che tutti abbiano il dovere di usare le proprie conoscenze per fare del bene all’umanità. Non ho voluto brevettare il mio vaccino, ma ho preferito regalarlo a tutti i bambini del mondo. Tutti indistintamente, non solo a quelli che avrebbero potuto pagare per averlo. 

Un buon ricercatore deve avere un'enorme curiosità, tenacia e onestà. Se una sua scoperta gli sembra troppo bella per essere vera, ci sono buone possibilità che non lo sia.

Ho continuato a studiare anche dopo essere andato in pensione per riuscire a sconfiggere anche morbillo, leucemia e tumori perché sono convinto che non dobbiamo morire in maniera troppo miserabile. La medicina deve impegnarsi perché la gente, arrivata a una certa età, possa coricarsi e morire nel sonno senza soffrire.

ABOUT / Albert Bruce Sabin

Albert Bruce Sabin (Białystok, 26 agosto 1906 – Washington, 3 marzo 1993) è stato un medico e virologo polacco naturalizzato statunitense. Un ricco parente della famiglia si offrì di pagargli gli studi in medicina in modo che, una volta terminati, potesse andare a lavorare nel suo studio di dentista. Ma Albert lasciò presto odontoiatria per seguire con passione e successo i corsi di microbiologia. Intanto coltivava il proprio interesse anche al di fuori dell'università, raccogliendo microbi dovunque capitasse (stagni, polvere, cassonetti della spazzatura).

SOULSPECIAL