Notice: Undefined variable: prod_prev in /home/soultsit/public_html/app/controller/soultrottersController.php on line 345

Notice: Undefined variable: prod_next in /home/soultsit/public_html/app/controller/soultrottersController.php on line 346
Arthur Rimbaud
Arthur Rimbaud
Il poeta maledetto
READ SOULTALE / Coltivare l'anima

Poeta. A te che fai un balzo verso l’ignoto e ti ritrovi fragile tra le cose inaudite e innominabili, voglio dire: non avere paura. Non lasciare che la tua anima invecchi nella paura. Resta fedele a ciò che sei quando sei più vivo. Coltivala, la tua anima già ricca. Sregola tutti i sensi, assisti allo schiudersi del pensiero e poi ascoltalo. Se quello che trovi ha forma, dagli forma; se è informe, lascialo informe. Cerca il linguaggio dell’anima che riassume tutto e componi poesie fatte per restare. Che provino pure a soffiare sulle tue rime, a scompigliare i tuoi versi, se hai lavorato a renderti veggente, hai sentito quello che i posteri sentiranno nelle loro profondità tra millenni. D’altronde è falso dire: io penso. Si dovrebbe dire: mi si pensa. Io è un altro. Puoi nuotare nell’incoscienza assieme a sfilze di generazioni idiote che si proclamano autori, oppure riconoscere l’intelligenza cosmica che parla attraverso di te, quell’intelligenza che con precisione millimetrica sorregge in ogni attimo orbite, pianeti, galassie. Ti considerino pure maledetto, ma di tutti i veleni che esaurisci in te conserva le quintessenze. Verrà chi prenderà in consegna il fuoco che hai rubato laggiù, tra le cose inaudite e innominabili, per ripartire dall’orizzonte in cui ti sei accasciato. Le sofferenze sono enormi, ma bisogna essere forti, essere nati poeti, e tu non hai colpa a riconoscerti tale.

ABOUT / Arthur Rimbaud

Arthur Rimbaud (Charleville-Mézièresil, 20 ottobre 1854 – Marsiglia, 10 novembre 1891) è stato un poeta francese. Abbandonato dal padre e succube dell'educazione rigida della madre, a sedici anni scappa di casa e in un lungo peregrinare vive esperienze di ogni genere, tra alcol, droga e carcere, oltre a un'appassionata e lacerante storia d'amore con Verlaine. Se a sedici anni comincia a comporre versi, a ventuno smette di scrivere. È il più grande e integrale interprete poetico della crisi nichilista. La sua istanza di libertà contro ogni istituzione, compresa la letteratura, sembra tradursi in una proposta di liberazione attraverso la letteratura.

SOULSPECIAL