Carlos Castaneda
Lo sciamano che vive di sè
READ SOULTALE / Respira. E liberati

Gli uomini sono esseri che camminano affrettandosi, con gli occhi fissi verso un’unica direzione e il cervello sempre in piena attività. Sono programmati per produrre e vendere, lavorare e guadagnare, usare e gettare.
Conducono una vita frettolosa e ripetitiva.
Rincorrono sempre un qualcosa e non hanno il tempo per fare tutto. Men che meno quello di guardare indietro le cose lasciate andare o chiudere gli occhi e ascoltare il battito del proprio cuore.
Io però un giorno l’ho fatto.
Mi sono fermato, ho tirato un lungo sospiro e ho cercato di immaginare il cammino percorso dal mio respiro.

Inspira profondamente ed espira. Inspira profondamente ed espira. Inspira profondamente. Espira.
Il cuore batte dolcemente. Le membra irrigidite si sciolgono e le palpebre velano gli occhi.
Non guardi più le cose del mondo, ma vedi dentro di te la pellicola della tua vita e delle tue esperienze.
I sensi si riattivano e senti fluire l’energia nel tuo corpo.
Senti, capti e percepisci il mondo interno a te.
Ti riappropri del tuo essere e ti liberi da tutto ciò che non sei.
Allarghi così i limiti della tua percezione e ti riallacci alla terra, agli alberi, al cielo e alle stelle.
Fino a che il rumore dei pensieri si spegne.
Allora avrai raggiunto la meta suprema: il silenzio dentro di te.

ABOUT / Carlos Castaneda

Carlos Castaneda, in origine Carlos César Salvador Aranha Castañeda (Cajamarca, 25 dicembre 1925 – Los Angeles, 27 aprile 1998) è stato uno scrittore peruviano naturalizzato statunitense nel 1957. Ha contribuito, attraverso i suoi libri, a far conoscere la cultura sciamanica sudamericana. Ha trovato una ricetta per liberarsi dalle convenzioni del mondo e conoscere la sua vera essenza.

SOULSPECIAL