Carlos Mariotti
Il conquistatore pacifico
READ SOULTALE / Metalli e conquiste

Del Perù non sapevo nulla. O almeno quasi nulla. Ne avevo sentito parlare forse a scuola, ai tempi del ginnasio, durante una lezione di storia. Si parlava di Conquistadores e Sudamerica, delle stragi compiute da Pizarro e i suoi uomini in tutto il continente.
Chi mi sa dire per quale motivo gli spagnoli primeggiarono in maniera così evidente sulle tribù indigene, seppur fossero in minorità numerica? chiese l'insegnante con le mani agganciate dietro la schiena, camminando davanti alla lavagna.
Per i fucili, mormorò qualcuno.
Anche, ma non solo per quello. Furono le capacità di lavorare metalli come il ferro e l'acciaio a segnare la loro vittoria. Di fronte a spade e lance, le rudimentali difese dei peruviani non poterono nulla.
Ho ripensato spesso a quella faccenda nei giorni successivi, sino a una lezione di scienze. È lì che ho scoperto che il metallo poteva trasmettere anche l'elettricità, e non solo morte e distruzione.
È questa la via.
Ne ero certo.
Con tale convinzione in testa mi sono iscritto all'università, ho studiato ingegneria e mi sono laureato. Ho trascorso pochi anni in Svizzera, sino all'opportunità di partire per il Perù. Un viaggio entusiasmante da Zurigo a Lima, con il corpo scosso di continuo dal brivido dell'avventura e della scoperta.
, ho sussurrato tra me e me all'aeroporto della capitale in fila per i controlli doganali, il Perù si può conquistare un'altra volta.
Ma questa volta, ho pensato con un sorriso, sarà una conquista pacifica.

ABOUT / Carlos Mariotti

Carlos Mariotti (Locarno, 1912 – 1993) è stato un imprenditore ticinese. Trascorse solo pochi anni in Svizzera prima di partire per il Perù e abbracciare la dimensione ideale per esprimere il proprio talento gestionale. Sotto la sua guida, infatti, dal 1957 al 1973 le Empresas Eléctricas Asociadas del Paese sudamericano adottarono una politica energetica altamente sostenibile, coadiuvata dalla costruzione di infrastrutture importanti come la centrale idroelettrica di Huinco, a poche decine di chilometri dalla capitale Lima. Il suo impegno portò anche alla co-fondazione dell'IPAE (Instituto Peruano De Accion Empresarial) nel 1961 e dell'Universidad del Pacífico (a Lima) un anno più tardi. Ormai in pensione, fece ritorno nel Paese natale.

SOULSPECIAL