Carolyn Carlson
La danzatrice che dispensava visioni
READ SOULTALE / Il privilegio dell'anima danzante

FormAzione: movimento consapevole, muscoli di memoria e ampi occhi-specchio luminosi.
Un corpo vivente.
Un corpo vivente in FormAzione tra A e B. In otto tempi, ma anche diviso due.
S(c)olare esplorazione e ripetizione.
Ripetizione di un rito, che diventa intima preghiera e maestosa cattedrale di Natura.
Non esiste l'istante neutro. Vi è la presenza radicata dell'adesso e dell'io, ora e in costante divenire.
L'emozione è un atto creativo, un pasto offerto al pubblico istinto attraverso tempo, spazio, forma e movimento perpetuo.
Sperimento le ere, sospinta tra l'ambiguità dell'esposizione e una trasparente percezione.
Muovo foresta, onda, catastrofe, metropoli.
Muovo mani, oscuro braccia, disoriento gambe.
Ricerca è verso poetico, archiviazione di eventi, geografia da esplorare.
Danzare è privilegio dell'anima.
È cammino del corpo verso la conoscenza.

ABOUT / Carolyn Carlson

Carolyn Carlson (Oakland, 7 marzo 1943) è una danzatrice e coreografa statunitense. Studia ed entra nella compagnia di Alwin Nikolais prima e di Anne Béranger poi. Nella sua carriera più che trentennale sono decine le opere che portano il suo nome. A Parigi ha fondato l'Atelier de Paris-Carolyn Carlson e a Venezia l'Accademia Isola Danza. La sua straordinaria creatività è stata premiata con il titolo di Cavaliere delle Arti e delle Lettere e di Cavaliere della Legion d'Onore di Francia. È stata la prima coreografa a ricevere il Leone d'oro alla Biennale di Venezia.

SOULSPECIAL