Eleanor Roosevelt
La First Lady of the World
READ SOULTALE / Liberi e uguali

Facciamo un quiz. Un gelato in premio a chi sa rispondere a queste domande. Pronti? Via.
Quando è stata scritta la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani? Da chi? Quanti articoli ha? E che cosa dice l'Articolo 1?
Beh? Nessuna risposta? Chissà, forse è un buon segnale se nessuno sa le risposte. Forse significa che nel vostro Paese, oggi, i diritti fondamentali sono già abbastanza consolidati e garantiti per voi. Che non c'è bisogno di nessuna Dichiarazione Universale. Siete fortunati.
Ma gli altri?

È fondamentale sapere. È uno dei Diritti Universali e dei doveri. Quindi:
1948, Nazioni Unite, 30 articoli con un preambolo iniziale. L'Articolo 1 dice così:
Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.
È bello, non vi pare? Liberi e uguali, per il fatto stesso di essere persone, dotate di ragione e coscienza.

C'ero anch'io, nel 1948, nella Commissione che discusse e approvò la Dichiarazione. Vi posso garantire che non fu facile trovare parole condivisibili da tutti, superare differenze politiche, religiose, culturali e linguistiche. Non fu facile. Ma sapevamo tutti quanto fosse importante. Era da poco finita la Seconda Guerra Mondiale e le ferite erano ancora aperte. C'era la Guerra Fredda. Nell'America della democrazia e della libertà c'erano ancora i cartelli sulle porte dei negozi che vietavano l'ingresso ai neri. C'era ancora tanta, tanta strada da fare. Sono orgogliosa di poter dire che ho contribuito anch'io a spianare un piccolo tratto di quella strada.

Ora il testimone passa a voi. Voi, figli del tempo della democrazia, figli del tempo di un benessere effimero che si sgretola a vista d'occhio, figli di un tempo che pare senza futuro. Ce n'è ancora di strada da fare perché l'Articolo 1 diventi una realtà vera e profonda per tutti.
Leggete la realtà e sappiate che siete voi a poterla trasformare. Ricordate sempre che il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni.

ABOUT / Eleanor Roosevelt
Public domain.

Anna Eleanor Roosevelt (New York, 11 ottobre 1884 – 7 novembre, 1962) fu un'attivista e first lady statunitense. Per tutta la vita si dedicò alla difesa dei diritti civili, con particolare attenzione alle donne, ai bambini, ai poveri e agli afroamericani. Come first lady a fianco di Franklin Delano Roosevelt (1933 – 37), incrementò la sua attività in patria e all'estero, distinguendosi per le doti umane, la schiettezza, l'ottimismo e la tenacia. Il suo più grande impegno fu sicuramente il lungo lavoro nell'ONU per la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

SOULSPECIAL