Frankie Manning
L'ambasciatore del Lindy Hop
READ SOULTALE / Come una notte al Savoy

Cos’è il Lindy Hop?, mi chiedi.

È ballo, è ritmo, è energia!, ti potrei dire, ma sarebbe poco. Dum-da-dummm…

Vieni, entra. Sì: tutti ballano. L’orchestra ci dà dentro e la sala tracima di suono. Hooo! Le gambe non ti vanno da sole?

Non c’è bianco e non c’è nero: no! Solo i tasti del piano. Ah-huh!
 
Segui il trombone Wa-Waa!, oppure… sha-ba-bbamm… la voce del canto. No, non resisti e allora scuotiti, suda, dimentica tutto, afferra una mano, stringiti a un corpo e poi lascialo andare, siamo muscoli e musica e ossa mischiati, respiri in sincrono, cuoio sul legno, scivola e… Bum! Un salto e sei in aria. Sembra una notte come ad Harlem, al Savoy.
 
Ora hai un’idea. Se poi ti accorgi che ballando sorridi e non puoi più farne a meno, allora quello è Lindy Hop.

ABOUT / Frankie Manning

Frankie Manning (Jacksonville, 26 maggio 1914 – New York, 27 aprile 2009) è stato un ballerino statunitense. Coreografo e innovatore del Lindy Hop, nel 1933 balla per la prima volta al Savoy di Harlem, in una sala aperta a bianchi e neri dove si sfidano le migliori bigband e i più indiavolati ballerini nel Kats Corner. Nel 1934 entra a far parte del più spettacolare gruppo di ballo, i Whitey’s Lindy Hoppers, e con il suo stile ne rivoluziona la danza. Nel 1935 inventa i primi air-steps e gira il mondo dividendo la scena con musicisti del calibro di Duke Ellington, Cab Calloway, Count Basie, Ella Fitzgerald e partecipando a numerose pellicole di Hollywood, fra cui la celebre Helzapoppin’ (1941). Nel 1958, quando il ballo swing è soppiantato dal rock’n’roll, il Savoy chiude e Frankie, dopo il servizio militare e una parentesi coi Congaroo Dancers, trova un impiego alle poste dove lavora fino alla pensione. Nel 1986, all’età di 72 anni, riprende l’attività di insegnamento. Lo swing torna in auge e grazie al suo contributo il Lindy Hop si diffonde a macchia d’olio negli Stati Uniti, in Europa e poi in Australia e Asia. Frankie viene premiato per le coreografie del musical Black and Blue (1989) ed è consulente di Spike Lee per la pellicola Malcolm X (1992). Il 27 aprile 2009 esegue il suo ultimo swing out.

SOULSPECIAL