Harry Houdini
L'illusionista e il mago della fuga
READ SOULTALE / Questione di fisica

Io lo so, l’ho sempre saputo. È tutta questione di fisica.
Lo spettacolo, la grande fuga, quella che lascia a bocca aperta il pubblico, quella è tutta scena. Ma il segreto, il succo, il corpo umano che si libera da gabbie e catene, quella è questione di fisica. Ci sono chiusure, modi per aprirle e punti di pressione. Tutto qui. Non c’è mai stata nessuna gabbia dalla quale io non sia riuscito a uscire con chiusure e modi per aprirle, esercitando i giusti punti di pressione. Ho aperto lucchetti e manette con le stringhe delle scarpe, con chiavi nascoste e con bastoncini. Mi sono liberato, disarticolando le spalle, da qualunque camicia di forza.

Per questo, mia adorata Bess, io so che prima o poi saprò esaudire il nostro patto.
Fuggirò anche da qui, dal luogo in cui sono ora e la notte di Halloween, come promesso, verrò da te.
Sono chiuso in questa bara da un tempo che non saprei calcolare. Potrebbero essere poche ore o milioni di anni.
Ma in qualche modo sento che questa non è una vera bara. No, sono sicuro di non sbagliarmi.
È una particolare forma di aldilà riservata a me soltanto.
Chiunque ci sia fuori di qui, dei o diavoli, si sta comportando come un qualunque pubblico.
Mi guarda e aspetta soltanto che io mi liberi.
Accetto la sfida. Dovesse volerci mezza eternità, se questo concetto ha vagamente un senso, io ci riuscirò.
Troverò le chiusure e i punti di pressione.
E tornerò da te.

ABOUT / Harry Houdini
Public domain.

Harry Houdini (Budapest, 24 marzo 1874 – Detroit, 31 ottobre 1926), nato Ehrich Weisz, è stato un illusionista e attore statunitense. Uno dei più famosi escapologi della storia, divenne celebre grazie alle sue fughe impossibili. Era capace di liberarsi da manette, catene e camicie di forza, spesso penzolando da una corda o immerso nell'acqua, sotto gli occhi del pubblico. Nel 1913 presentò quello che per molti è il suo numero più famoso: la cella della tortura cinese dell'acqua, in cui rimaneva sospeso a testa in giù in una cassa di vetro e acciaio piena d'acqua e chiusa a chiave. Houdini morì di peritonite, in seguito alla rottura dell'appendice, nella notte di Halloween. Poco prima di spirare fece un patto con la moglie Bess dicendole che, se fosse stato possibile, l'avrebbe contattata tramite un messaggio in codice convenuto tra loro due: Rosabelle, rispondi, parla, prega, rispondi, guarda, parla, rispondi, rispondi, parla. Ogni notte di Halloween, per i successivi dieci anni, Bess tenne una seduta spiritica per verificare il patto.

SOULSPECIAL