Ipazia D'Alessandria
La filosofa della libertà di pensiero
READ SOULTALE / La sposa della verità

Vedo ben chiara la mia fine, qui, aggredita da una folla inferocita e armata di cocci per ferirmi a morte, proprio in nome della religione dell’amore, che per mano di Cirillo, patriarca fondamentalista della mia città, è divenuta strumento di odio. Odio materializzatosi contro di me: sono io la nemica da combattere, e da combattere è la mia passione per la scienza, per la matematica e per la filosofia. È da annientare la mia ricerca della verità, quella che ha reso grande la cultura greca, 

E ora muoio qui. Nell’assurda battaglia tra fede e ragione, sono io a rappresentare i vinti, ma non muore la luce della sapienza, sappiatelo, essa si riaccenderà perché io avrò lasciato un segno. I miei studi, le mie invenzioni, i miei libri non bruceranno mai al buio delle vostre vite. Brucio io, qui, Cirillo, di fronte alla tua follia prevaricatrice, ma le fiamme del mio amore per la libertà di pensiero si leveranno alte e purissime e immortali.

Indossavo il mio mantello e scendevo in strada a condividere il mio sapere con chiunque, povero o ricco, volesse ascoltarmi. Era il senso della vita per me, sposata alla verità, sentirmi amata e benvoluta ed essere portatrice di ricchezza interiore per chi ne riconoscesse il profondo valore. Ma sentivo montare contro di me l’onda della violenza e della distruzione da parte degli estremisti cristiani che mi vedevano, in quanto donna e studiosa, una minaccia intollerabile. Eppure solo la meschinità più cieca può temere la saggezza e la conoscenza che non hanno genere. E in nome dei miei ideali, ora perdo la mia vita, ma non la fedeltà verso me stessa.
È il mio lascito al mondo. Vi appartiene.

ABOUT / Ipazia D'Alessandria
Public domain.

Ipazia d'Alessandria (Alessandria d'Egitto 335/370 d. C. – marzo 415 d. C.) fu una matematica, filosofa e astronoma greca antica. Figlia di Teone Alessandrino, scrisse varie opere che purtroppo sono andate perdute. Fu maestra di Sinesio e nota soprattutto per la sua tragica fine. Fu linciata dalla folla cristiana della città e i resti dati alle fiamme. La sua uccisione l'ha resa una martire della libertà di pensiero.

SOULSPECIAL