J. J. Abrams
Il regista in bilico tra realtà e fantasia
READ SOULTALE / Non è una questione di certezze

Da bambino ho smontato di tutto.
Ho imparato, nel tempo, a capire come si crea qualsiasi cosa che mi è capitata tra le mani. L'altro giorno ho smontato persino la scatola dei Kleenex per studiarne le pieghe.

Non è una questione di certezze, per carità. Cercare, inventare, immaginare: è l’ignoto, è il mistero che ci attira. Altrimenti che gusto c’è?

Le storie sono universi pieni di possibilità. Si può davvero immaginare di tutto, dentro e fuori di esse.
Io ho creato, diretto, prodotto, partecipato alle scene, curato allestimenti e fotografie, composto addirittura musiche. Le storie non hanno confini. Casomai siamo noi che vogliamo fissare paletti e precluderci strade da percorrere.

L’immaginazione, la creatività e l’energia sono di tutti. Altroché se lo sono.
Non dico che sia semplice, anzi potrebbe essere estremamente complesso. Quanto può essere credibile che i passeggeri di un aereo, dopo aver attraversato l’Oceano finendo schiantati su un’isola, siano sopravvissuti? Eppure è successo. La gente ha guardato Lost e ha creduto alle sue storie, continuando a entrarci, anno dopo anno.

Mai smettere di creare, immaginare e credere.
Al massimo non si centra l’obiettivo. Ma si tratta dei rischi del mestiere.
A me non è andata sempre bene, anzi. Certe storie che adoravo non hanno funzionato. Allora ho ripreso fiato e girato un po’. Poi sono ripartito. La scintilla prima o poi arriva, io ci credo davvero.

ABOUT / J. J. Abrams
Creative Commons. Author: David Shankbone.

Jeffrey Jacob Abrams (New York, 27 giugno 1966), meglio noto come J.J. Abrams, è un produttore cinematografico, sceneggiatore, regista e compositore statunitense. Creativo poliedrico, ha fondato la casa di produzione Bad Robot. A sedici anni ha scritto la musica per un film e nel 1991, con Regarding Henry, ha iniziato la carriera di sceneggiatore, produttore e, più a margine, di attore. Con Mission Impossible III nel 2006 ha esordito alla regia. Sperimentatore e pioniere nelle serie tv, alcune sono già diventate un cult: Alias, Felicity, Lost e Fringe. Ha diretto e rilanciato la saga di Star Trek e, in seguito, ha scritto e diretto il film Super 8.

SOULSPECIAL