John Lennon
Il sognatore che immaginava la pace
READ SOULTALE / Love is you and me

Quanto è stata bella la nostra vita insieme? Ma non si può dire che sia stata semplice, amore. Avrebbe dovuto esserlo perché non c'è nulla di più naturale che volersi bene e sognare. Ma il mondo ha paura di riconoscere la propria natura e reagisce con violenza a chi è nudo di fronte all'orrore e alla meraviglia. Questo ordine, in cui è la pace a sembrare pericolosa, è il male che abbiamo combattuto fuori e dentro di noi. La verità dell'essere umano è costantemente rovesciata per soddisfare gli interessi dell'ego e noi con l'arte non abbiamo mai smesso di metterci sottosopra perché si intuisse la possibilità di un altro equilibrio.

In questa lotta tu sei sempre stata la più lucida e paziente, una guida che in silenzio ci prendeva per mano e ci mostrava la direzione. Io, invece, trascinavo tutto – la gioia, la rabbia, la fantasia – con la voce e un grande cuore che mi pulsava nella pancia. Abbiamo fatto tanti sbagli, ci siamo persi e abbiamo perso tempo ma una strada alternativa, alla fine, l'abbiamo sempre trovata. Anche nella morte.

E allora non piangere, ma vivi. Qui e ora, ancora. Amore è sapere che possiamo essere. Io e te, noi, voi e loro. Tutti insieme. Possiamo sentire, possiamo condividere una visione di pace e coltivare la speranza che un giorno diventi reale. E io sono ancora convinto di non essere il solo a desiderarlo.

ABOUT / John Lennon

John Wiston Ono Lennon (Liverpool, 9 ottobre 1940 – New York, 8 dicembre 1980) è stato un cantautore e attivista britannico. Dal 1962 al 1970 è stato il cantante dei Beatles dei quali, in coppia con Paul McCartney, ha composto anche la maggior parte delle canzoni. In seguito proseguì la sua carriera come musicista solista. Sposò in seconde nozze l'artista giapponese Yoko Ono con la quale condivise, oltre a una profonda storia d'amore, anche un intenso attivismo a favore di ideali pacifisti, che causarono a entrambi dei problemi con il governo degli Stati Uniti. Fu assassinato a New York a colpi di rivoltella da un suo fan, Mark David Chapman.

SOULSPECIAL