Johnny Appleseed
L'ambientalista che piantava meli
READ SOULTALE / La ricchezza di un seme

Sono ormai più di trent'anni che vago per il Midwest, curando i miei figlioli, potando loro i rami superflui e raccogliendo le mele cadute ai loro piedi. Questo continente che abbiamo depredato, un tempo forse era il nostro paradiso terrestre. Abbiamo perduto la perfezione originaria e la vera conoscenza. Dobbiamo tornare a coltivarla, dobbiamo rendere nuovamente la terra fertile e florida.

Volevo percorrere la strada della saggezza e della verità. Speravo di comprendere come discernere il bene dal male e così cominciai a viaggiare. Vidi le praterie sconfinate, le pianure di cui l'occhio non può contemplare la pienezza, il cielo sopra di esse che non presentava appigli, la notte insaziabile e avvolgente. Pensai di essermi illuso e che la mia missione fosse destinata a fallire. Un giorno però, mentre il sole batteva i prati e il caldo soffocava i sospiri, mi distesi all'ombra della chioma di un albero. Sull'erba erano sparpagliati i suoi frutti, piccoli pomi tondi e rossastri. Un filosofo svedese sosteneva che ogni cosa appartenente al mondo materiale ha una sua corrispondenza nel mondo spirituale. Mi concentrai sulla mela che si trovava a pochi centimetri dal mio piede. Compresi che potevo essere il tramite tra la natura e il mio prossimo, rendendogli più facile accettare i doni della terra.

Questa divenne allora la mia missione. Ritornai in paese, acquistai sacchi di semi di mele dai produttori di sidro e, da un giorno all'altro, partii. Sparsi ovunque quei piccoli chicchi neri e appiccicosi sapendo che una parte sarebbe stata divorata dagli uccelli, un'altra sarebbe caduta in mezzo ai sassi senza dare frutto e un'altra ancora in mezzo alle spine soffocando. Ma una parte di questi semi invece sarebbe stata accolta dalla terra buona, avrebbe dato frutto e avrebbe sfamato e dissetato i miei compagni.

ABOUT / Johnny Appleseed
Public domain.

John Chapman (Leominster, 26 settembre 1774 – Fort Wayne, 1845-1847), conosciuto come Johnny Appleseed, è stato un ambientalista statunitense. Nato in Massachussets nel 1774 fu un pioniere e missionario della dottrina propugnata dallo scienziato e teologo svedese Emanuel Swendenborg. La sua fama è legata alla missione che portò avanti per la maggior parte della sua vita: la coltivazione di meli nella zona del Midwest, per la quale si meritò il soprannome di Johnny Appleseed. Questa sua attività ne fa anche un precursore dell'attivismo ecologista e ambientalista. Agli inizi del XIX secolo, dopo essersi procurato migliaia di semi di mele dai produttori di sidro della Pennsylvania, partì con l'intento di esplorare le zone selvagge del West. Lungo tutto il cammino sparse i semi, che nel giro di pochi anni diedero vita a centinaia di frutteti.

SOULSPECIAL