Karl Raimund Popper
Il filosofo che non voleva un paradiso
READ SOULTALE / Non una sola verità, non una sola libertà

A un certo punto viene fuori uno.
Non si può fare in altro modo – dice – questa è la verità: dobbiamo fare così e così.
E in tanti applaudono.
Tu no. Tu rispondi che non ci può essere una sola verità. Che secondo te bisogna lasciare a ognuno la libertà di vedere e di fare all’interno di regole collettive. Quello si inalbera.
Se tutti la pensassero come te sarebbe il caos – urla – quelli come te rovinano il mondo: la verità è unica e immutabile.
E in tanti applaudono.
Tu sei tollerante, mantieni la calma. Gli rispondi che la sua è un’opinione rispettabile, ma tu la pensi diversamente. Pensi che a questo mondo non vi sia nulla di perfetto, di eterno, di immutabile. Che si possa collaborare insieme per trovare la soluzione che al momento appaia la migliore. Il tipo si incazza del tutto.
Sei uno stronzo disfattista – urla – noi vogliamo vivere felici in una società perfetta dove tutto sarà per sempre così come deve essere e ci fanno schifo i signorini senza palle come te: prendetelo e sbattetelo fuori.
E in tanti applaudono.
Tu sei tollerante. Tu pensi che tutti abbiano il diritto di pensarla come vogliono, sempre che il loro pensiero non faccia del male a qualcuno. Tu sei tollerante, ma con gli intolleranti no, proprio no. Ti avvicini al tizio. Lo abbracci.
Poi, sorridendo, gli sferri una ginocchiata nei coglioni che lo stende boccheggiando.
E in tanti applaudono.

ABOUT / Karl Raimund Popper

Karl Raimund Popper (Vienna, 28 luglio 1902 – Londra, 17 settembre 1994) è stato un filosofo austriaco naturalizzato britannico. Nell’epistemologia sostiene il razionalismo critico: Ogniqualvolta una teoria ti sembra essere l’unica possibile, prendilo come un segno che non hai capito né la teoria, né il problema che si intendeva risolvere. Nella filosofia politica difende la democrazia e il liberalismo: Chiunque abbia tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, in realtà ha realizzato un inferno.

 

SOULSPECIAL