Malala Yousafzai
La studentessa che ha sfidato i talebani
READ SOULTALE / La penna è più forte della spada

Il diritto all’istruzione dovrebbe essere naturale come lo è guardare il sole o un cielo stellato, come lo è camminare per strada, ma non è così in ogni angolo della terra. Ho imparato l’importanza dei libri e di una penna quando ho visto le armi, ho imparato l’importanza della voce quando sono stata zittita. In molte parti del mondo la guerra e i conflitti impediscono ai giovani di andare a scuola, aumentando così la piaga dell’ignoranza. Piaga che porta povertà, ingiustizia, razzismo e privazione dei diritti fondamentali per le donne e i bambini. Il detto la penna è più forte della spada è vero. Gli estremisti hanno paura del potere dell’istruzione, delle donne e del cambiamento che esse portano. Ci vogliono ignoranti perché a loro volta lo sono. Hanno paura di un libro, senza averlo mai letto. Non sanno cosa c’è scritto.

Il 9 ottobre 2012 mi hanno sparato al lato sinistro della fronte. Pensavano di zittirmi, ma si sono sbagliati. Sono cambiata, è vero. Sono cambiata perché la debolezza, la paura e la disperazione se ne sono andate e hanno preso il loro posto il coraggio, la forza e il potere delle convinzioni. Donne, dobbiamo iniziare noi stesse a lottare per i nostri diritti, trovando il coraggio e la forza dentro di noi, dobbiamo arrivare a realizzare il nostro pieno potenziale. Affermiamo i nostri diritti e portiamo il cambiamento con le nostre voci. Lottiamo contro l’analfabetismo, la povertà e il terrorismo, lottiamo per il diritto all’istruzione di tutti i bambini, anche per le figlie e i figli dei talebani o di qualsiasi altro gruppo terroristico. Un bambino con un libro e una penna in mano può cambiare il mondo. Per combattere ignoranza ed estremismo dobbiamo abbracciare le armi dell’istruzione e della consapevolezza. Uniamoci sotto questa bandiera.

ABOUT / Malala Yousafzai

Malala Yousafzai (Mingora, 12 luglio 1997) è una studentessa e attivista pakistana. Il 9 ottobre 2012 venne ferita gravemente, mentre rientrava da scuola, da un gruppo di talebani saliti a bordo del suo pullman scolastico. Il diritto all’istruzione delle donne della città di Mingora, nella valle dello Swat, fu bandito infatti da un editto talebano e Malala si è sempre battuta per l'affermazione di questo e di altri diritti civili. ll 12 luglio 2013, in occasione del suo sedicesimo compleanno, tenne un discorso all’Onu mentre il 10 ottobre 2013 è stata insignita del premio Sakharov per la libertà di pensiero. Il 10 ottobre 2014 è stata conferita del premio Nobel per la pace, diventando la più giovane vincitrice del prestigioso riconoscimento.

SOULSPECIAL