Milton Snavely Hershey
Il pasticcere filantropo
READ SOULTALE / Cioccolato al latte e voglia di comunità

Cioccolato al latte fresco.
Mandorle e cioccolato.
Cioccolato alla cannella.

Tutto è buono con la cannella.
È facile vivere alla cannella.

È combattere una guerra, il difficile.

Pensavo al fronte dove non sarei andato. Pensavo alla Seconda Guerra Mondiale in corso.
Ero americano perché i miei avi avevano lasciato la Germania all'inizio del Settecento, quando avevano perso tutto.
Mi chiedevo: impareremo mai?
Anch'io avevo vissuto la mia guerra. E poi avevo capito: io non ho paura, Kitty. Non si può perdere ciò che si è.
Mia moglie, sepolta ancora giovane e bella, è il tragico segreto della mia voglia di vivere e il silenzio nascosto in tutti i miei baci.

Ancora amara. Troppo amara questa barretta. Non è mica una liquirizia. Una liquirizia quando è amara è solo se stessa. Amara come la polvere da sparo raffreddatasi addosso, come la bramosia di soldi, come una bugia ridicola. Amara amara amara. Come questa solitudine. Ti voglio dolce invece. Dolce come un Dio che mantiene le promesse.

Così mi convinco che un giorno, per solitudine o per amore, per gioco o per provocazione, il nome di ogni strada delle nostre comunità indicherà un centro sicuro, una giusta morbidezza e un perdurare stabile di dolcezza. Proprio come il cioccolato. E qui ci mescoleremo davvero, amalgamandoci alla perfezione come latte e cacao. Forse farà male, ma non troppo. Forse farà male, quanto il gusto di essere se stessi.

ABOUT / Milton Snavely Hershey
Public domain.

Milton Snavely Hershey (Darry Township, 13 settembre 1857 – Hershey, 13 ottobre 1945) è stato un pasticcere statunitense. Filantropo e amante del prossimo, nel 1894 fondò la The Hershey Chocolate Company, divenuta nel tempo la più grande compagnia statunitense nella produzione di cioccolato. Fu il primo a realizzare e a rifornire di barrette di cioccolato al latte le forze armate statunitensi.

SOULSPECIAL