Nick Vujicic
L'attivista che abbraccia senza braccia
READ SOULTALE / La bellezza è ovunque

Quando le cose ci vanno male è facile perdere la Fede. 

Quando nasci senza braccia e senza gambe, come fai a credere davvero che Dio è buono e giusto? Che giustizia c’è in questo scherzo? Vedi gli altri che camminano, corrono, saltano, toccano, afferrano, accarezzano e ti chiedi: perché io non posso?

A otto anni non facevo che pensare: non posso fare questo, non potrò mai fare quello, Dio ti prego fammi crescere braccia e gambe. Ma tutti quei no sono solo bugie. Continuare a dirsele non fa altro che sottolineare quello che non hai e farti dimenticare quello che invece hai. Ci sono cose nella vita che non si possono cambiare e dobbiamo conviverci. 

Bisogna scegliere. Puoi scegliere di tirar su qualcuno o di buttarlo giù, di camminare verso i tuoi obiettivi o di allontanarti da loro. Puoi scegliere di rinunciare o di andare avanti. Io ho capito che, se ho la forza di rialzarmi quando cado, posso essere di ispirazione per gli altri, proprio perché non ho le braccia e le gambe. Se le avessi, sarei uno come gli altri. Ma non le ho ed è per questo che posso davvero aiutare le persone. Ho trovato il mio scopo proprio grazie al mio problema.

Ognuno di noi è bellissimo così com’è. Il nostro corpo e il nostro aspetto ci sono stati dati per un motivo. Per questo dobbiamo amarci e amare gli altri per ciò che sono, senza smettere mai di tentare, perché non è mai finita finché non sei tu a rinunciare. È la tua scelta, non ti puoi sottrarre.

ABOUT / Nick Vujicic

Nick Vujicic (Melbourne, 4 dicembre 1982) è un predicatore e uno speaker motivazionale australiano. È nato affetto da tetramelia, una rara malattia genetica che comporta l’assenza di braccia e gambe, fatta eccezione nel suo caso per i piccoli piedi. Questo handicap così grave lo ha condotto a una infanzia durissima, costellata di difficoltà sia da parte dei genitori nell’aiutarlo ad accettare la propria condizione, sia da parte sua che – così fortemente limitato – non  riusciva a trovare un senso nella vita. A 8 anni, a causa delle prese in giro dei suoi compagni, iniziò a pensare al suicidio ma, in seguito, scoprì che molte persone che lo incontravano erano ispirate dalla sua situazione. A 17 anni fondò l' organizzazione no-profit Life Without Limbs e a 21 iniziò la carriera di motivatore, concentrandosi in particolare sulle problematiche giovanili. Fin’ora ha tenuto discorsi a più di 2 milioni di persone di fede cristiana e non.

SOULSPECIAL