Noam Chomsky
Il linguista teorico della comunicazione
READ SOULTALE / Il futuro è la somma di tanti presenti

Non sono un grande ammiratore degli intellettuali, lo confesso. Eppure, se lo vogliono, possono giocare un ruolo costruttivo partecipando ai movimenti popolari di massa che sono sbocciati in tutto il mondo, a volte in forme nuove e promettenti. È un mondo che permette molto, quello di oggi. 

Poi, un buon modo per rendersi utili, potrebbe essere quello di parlare chiaro. Parlare oscuro molti lo sanno fare, ma chiaro pochissimi, diceva un uomo molto intelligente che non disdegnava per niente la semplicità. Comunicare in modo semplice è comunicare in modo efficace. Comunicare efficacemente è creare legami. Spesso, invece, gli intellettuali parlano in modo complicato. Utilizzare parole difficili significa far parte del gruppo dei privilegiati. Si viene invitati ai convegni e coperti di onori. Bisogna però chiedersi se tutti quei discorsi hanno un contenuto. Si può dire quella stessa cosa con parole più semplici? È quasi sempre possibile. Comunicare. Partecipare. Pensare. Agire. Fare poche previsioni. Quante menti illustri restano lì tra le loro parole reboanti a fare previsioni sul futuro? Razionalmente, bisognerebbe ammettere che il futuro è una questione di volontà. Il futuro è volontà e scelta, essenzialmente. A poco servirebbe speculare su qualcosa di così complesso come le vicende umane. Ecco, io inviterei tutti a concentrarsi sul presente, senza perdere di vista il futuro ovviamente che è la somma di tanti presenti. Ma è già molto difficile predire il tempo che farà domani, figuriamoci maneggiare sfere di cristallo e pronunciarsi su ciò che sarà. Leggere, criticare, toccare con mano il proprio presente, sfuggire alle manipolazioni e plasmarsi piuttosto una vita. 

A chi dico tutto questo? Al 99%.

ABOUT / Noam Chomsky
Creative Commons. Author: Duncan Rawlinson.

Avram Noam Chomsky (Filadelfia, 7 dicembre 1928) è un linguista, filosofo e teorico della comunicazione statunitense. Professore emerito di linguistica al Massachusetts Institute of Technology è riconosciuto come il fondatore della grammatica generativo-trasformazionale, spesso indicata come il più rilevante contributo alla linguistica teorica del XX secolo. Con opere quali Le strutture della sintassi (1957) Chomsky è per la linguistica moderna quello che Einstein è per la fisica. Accanto alla figura di teorico e filosofo esiste anche quella di uomo impegnato, militante e dissidente. Da decenni, a partire dalla sua posizione nei confronti della guerra del Vietnam, costituisce un punto di riferimento per molti, un occhio vigile e critico sulla politica interna ed esterna degli U.S.A. ma non solo.

SOULSPECIAL