Peggy Guggenheim
La collezionista che proteggeva l'arte
READ SOULTALE / Divorando vita e colore

Lo ripetevo spesso: Vorrei essere ricordata.
E poi, chiusi gli occhi, nei miei pensieri disordinati e vivacissimi, venivo travolta da una tempesta di colori.

Sono nata a New York, da una famiglia ricca di origine ebraica. Ma è nel mio rifugio veneziano che ho trovato quello che cercavo da sempre: pace, creatività e poesia. Lo si capisce da pochi dettagli, dalle mie foto in bianco e nero: sedevo spesso sul mio trono in giardino e da lì liberavo la mia immaginazione, quella immaginazione così reale, così vera, che mi ha accompagnato per tutta la vita. Perché la vita immaginata è quella stessa vita straordinaria che ho avuto il privilegio di assaporare e che, intensamente, fino all’ultimo istante, mi ha avvicinata all’assoluto dell’arte. 

Ho conosciuto il mondo intero e ne ho contemplato la bellezza. Ho incontrato grandi uomini, artisti di cui ho collezionato opere immortali che ho accolto nella mia casa-museo. Delizia per i miei occhi affamati, nutrimento quotidiano per la mia anima.
Ho vissuto con passione tumultuosa. Ho attraversato segreti e città. Come meta finale del mio lungo viaggio ho scelto l’acqua di una laguna: mi sono fermata lì per accarezzare il mio spirito e prendermene cura. 
Ho vissuto pienamente, divorando colore. Per lasciare una traccia di me, una pennellata decisa a segnare il mio passaggio.

ABOUT / Peggy Guggenheim

Marguerite Guggenheim (New York, 26 agosto 1898 – Camposampiero, 23 dicembre 1979), meglio conosciuta come Peggy Guggenheim, è stata una collezionista d'arte statunitense. Donna colta e stravagante, nacque da una ricca famiglia borghese di antica origine ebraica. Fu mecenate per molti artisti emergenti dell’epoca (uno tra tutti Jackson Pollock), collezionò le loro opere e contribuì alla loro ascesa. Nel 1948 acquistò Palazzo Venier dei Leoni a Venezia che diventò la sua casa museo, oggi sede della Collezione che porta il suo nome. Altri musei Guggenheim si trovano a New York, Bilbao e Berlino.

SOULSPECIAL