Shakuntala Devi
La matematica con incredibili capacità di calcolo
READ SOULTALE / Il prodigio dei numeri

Accorrete, signori e signore! Venite a vedere lo strabiliante talento della bambina prodigio che sa far di conto in un battibaleno.

Mi pare ancora di sentirle, le parole di mio padre. Lavorava in un circo e un giorno, preparando un numero con le carte, si accorse delle mie straordinarie abilità di calcolo e memoria. Avevo appena tre anni. Mi esibiva in pubblico, come un fenomeno da baraccone, a risolvere a mente operazioni complesse e la mia fame di numeri sfamava così la mia famiglia. So dirti la radice cubica di 188.132.517 in una manciata di secondi, ma non so spiegarti perché ho questo talento. Non ho mai frequentato molto la scuola, non ne avevo le possibilità, e non ho mai imparato a usare quel computer a cui mi paragonano. E così, certe cose non si possono spiegare. Il mio è un dono di Ganesha, quella divinità dalla testa di elefante che tutto conosce.

Per me i numeri non sono solo simboli sulla carta, ma hanno vita. E i numeri sono diventati la mia vita, mi hanno fatto conoscere il mondo e incontrare tante persone, molte celebrità e milioni di studenti. E più viaggiavo, più aumentava in me l’empatia verso l’essere umano. Tutto attorno a noi è matematica, se lo riduciamo all’essenza, i battiti del cuore come la frequenza dei respiri. Non ci sono numeri più fortunati di altri, ognuno ha i propri da giocare e la sfida più grande è quella con se stessi. Io lo faccio di continuo. È l’attitudine verso i tuoi numeri a cambiare tutto.

ABOUT / Shakuntala Devi

Shakuntala Devi (Bangalore, 4 novembre 1929 – 21 aprile 2013) è stata una bambina prodigio indiana, genio del calcolo mentale in grado di competere con i computer. Grazie al suo talento ha girato il mondo, sempre convita che i numeri siano amici dell’uomo e che non vadano temuti. È sempre stata una sostenitrice della matematica vedica che, riprendendo alcuni principi della matematica indiana tradizionale, incoraggia metodi creativi e divertenti di apprendimento. È entrata nel Guinness dei Primati nel 1982 per aver indovinato in soli 28 secondi il risultato di una moltiplicazione i cui fattori erano composti entrambi da 13 cifre.

SOULSPECIAL